Avere una casa a prova di ladro aumenta il suo valore!

 

 

Immobiliare.it rileva che l’affitto di abitazioni sicure costa il 21% in più rispetto alla media, mentre è del +7% il prezzo richiesto per la vendita.

Ma in Italia solo un immobile su tre è dotato di porta blindata.

 

 

Le case italiane infatti sono solitamente poco sicure, a partire dall’ingresso: solo una su tre ha una porta blindata (le Regioni che la preferiscono sono Lombardia, Lazio e Piemonte) e meno di una su sette ha un videocitofono.

I sistemi d’allarme sono ancora più rari, presenti in solo in una ogni 10.

 

 

 

Tirando le fila, se volete aumentare il valore della vostra abitazione in affitto o in vendita, potete prendere in considerazione l’idea di installare una porta blindata CERTIFICATA ANTI-EFFRAZIONE oppure rendendo più sicure le vostre finestre.

 

 

Da più di trenta anni M&M Legno Più si occupa della vendita ed installazione di porte blindate Torterolo&Re.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Evacuatori di fumo e calore Velux,per la sicurezza della tua casa

Evacuatori di fumo e calore Velux per la sicurezza in caso di incendio

 

 

La recente tragedia della Grenfell Torwer di Londra ha drammaticamente portato alla luce la vulnerabilità dei grandi edifici residenziali in caso di incendio: le tipologie più a rischio sono ovviamente i grattacieli con molti piani, ormai diffusi anche nelle città italiane.

Le principali cause di morte o ferimento durante un incendio sono tre:
– le ustioni in seguito al contatto diretto con le fiamme;
– il calore eccessivo;
– le esalazioni nocive dovute all’inalazione di fumo.

Il tipico fumo prodotto da un incendio, nero e denso, è infatti pieno di sostanze tossiche o cancerogene emesse dalla combustione di plastiche, gomme e vernici, usate nell’arredamento, nelle pavimentazioni di moquette o linoleum, nella finitura e nel rivestimento degli edifici costruiti o ristrutturati prima dell’emanazione di severe leggi in materia.

Proprio il fumo è dunque il nemico più insidioso, in grado di infiltrarsi in ogni interstizio e di passare sotto alle porte , di precedere le fiamme anche di molto tempo e di salire ai piani più alti, rendendo subito impraticabili le comuni scale.

Risolvere o comunque attenuare questo problema installando appositi evacuatori di fumo e calore è quindi fondamentale per garantire una fuga sicura in caso d’incendio, facilitare il lavoro dei Vigili del Fuoco e persino salvaguardare le finiture e i mobili dell’edificio.

 

 

 

La finestra per tetti piani per l’evacuazione di fumo e calore VELUX consente l’uscita del fumo dagli edifici, aprendosi automaticamente di 50 cm in caso d’incendio.

In questo modo, oltre a rappresentare un sistema di sicurezza per gli occupanti, limita i danni ai beni presenti negli edifici.

Può essere dotate di interruttore a parete per la ventilazione quotidiana degli ambienti e, come tutte le finestre per tetti piani elettriche, di sensore pioggia.

Benefici

  • Classificazione AA antincendio
  • Testata e certificata secondo la normativa EN ISO 12101-2
  • Doppi vetri con cupola protettiva in policarbonato
  • Sensori di fumo, sistema di controllo e unità rompi vetro (venduti separatamente)
  • Ideale per inclinazioni da 0-15 gradi

 

 

 

Guida alle classi di antieffrazione

Solo una piccola premessa:non esistono mezzi in grado di opporsi all’effrazione per un tempo infinito.

Per questo risulta fondamentale scegliere un prodotto adeguato per la sicurezza della propria abitazione.

Un sistema di sicurezza passivo è un ottimo deterrente per i malintenzionati se gli ostacoli che è in grado di opporre all’azione criminosa presentano lo stesso livello di sicurezza in tutte le parti. Spesso la cronaca ci racconta di intrusioni in villa da finestre poste ai piani più alti dove non erano presenti grate di sicurezza, serramenti blindati o persiane blindate.

 

 

La classificazione delle classi secondo la norma UNI 1627:2011

La norma indica i requisiti di classificazione in base a test di resistenza all’effrazione condotti su porte, finestre, inferriate e persiane. La classificazione va da 1 a 6 in una scala di valori crescenti. Per le abitazioni dei privati, solitamente, le classi variano tra la 2 e la 4.

La differenza tra le singole classi anti-effrazione crescenti è legata agli arnesi utilizzati per il tentativo di scasso e all’atteggiamento del ladro.

 

Classe 1

Lo scassinatore occasionale prova a forzare la porta, la finestra, o l’oscurante chiuso usando piccoli attrezzi e la forza fisica (ad es. con calci, spallate). Do solito non conosce la reale resistenza del prodotto, ma è attento ai tempi, sensibile ai rumori e non vuole correre grossi rischi.

Classe 2

Il ladro può tentare di di forzare la finestra, la porta o chiusura con attrezzi rudimentali come cacciaviti, tenaglie o cunei. Ha conoscenze basilari sulla resistenza del sistema di sicurezza, è molto attento ai tempi, sensibile ai rumori e non è disposto a correre rischi elevati. Non porta con se utensili da meccanici in grado di perforare.

Classe 3

Lo scassinatore cerca di entrare usando un piede di porco e contestualmente un cacciavite, utensili manuali e strumenti di perforazione meccanici che consentono danneggiare i dispositivi di chiusura. Possiede delle conoscenze generali sulla tenuta del prodotto. Anche se attento ai rumori ai tempi tecnici è disposto a correre rischi di media entità.

Classe 4

Lo scassinatore esperto, oltre a poter usare tutti gli strumenti elencati nelle classi precedenti, si serve di martelli, accette, scalpelli e trapani portatili a batterie. Può correre un rischio più elevato, pertanto è meno sensibile ai rumori.

Classe 5

Il malintenzionato esperto utilizza oltre ad attrezzi elettrici, come trapani, seghe a sciabola e mole ad angolo con un disco massimo di 125 mm di diametro, che aumentano le possibilità di effrazione. È sufficientemente motivato e discretamente organizzato, ed è poco sensibile ai rumori in quanti disposto a sostenere rischi notevoli.

Classe 6

Lo scassinatore esperto usa attrezzi elettrici maggiore potenza, per esempio trapani, seghe a sciabola e mole ad angolo con un disco massimo di 230 mm di diametro, ossia strumenti con un alto livello di efficacia anche se usati da un singolo. È molto organizzato e motivato, per nulla preoccupato dai rumori e disposto a correre rischi molto elevati.

 

Dopo una panoramica completa sulle classi di effrazione è chiaro quanto sia importante sviluppare un sistema di sicurezza passivo su misura per il tipo di abitazione e il contesto in cui è inserita.

La combinazione di più prodotti può ad esempio allungare di molto i tempi del tentativo di scasso, inducendo il malvivente ad arrendersi.

 

 

 

 

Come proteggere le vostre finestre dai furti

 

Tra le diverse soluzioni disponibili per proteggere la propria abitazione oggi abbiamo scelto di dare qualche dettaglio in più riguardo le grate di sicurezza.

In particolare modo chi abita ai piani inferiori, dovrebbe porre attenzione non solo alla protezione della porta d’ingresso, ma anche alla sicurezza delle proprie finestre.

 

E’ un dato certo che  questa barriera antintrusione è  una valida precauzione anche per chi abita ai piani più alti, dato che i ladri sfruttano qualsiasi mezzo per raggiungere il loro obiettivo: particolare attenzione è dovuta quando la vostra palazzina è interessata da lavori di ristrutturazione e sono state installate le impalcature.

Una volta installata la grata, questa sarà un deterrente per chi cerca di introdursi nella vostra abitazione.

 

Quali sono le caratteristiche che una buona grata deve avere?

Prima di tutto è bene prendere in considerazione prodotti con marcature CE e con classi antieffrazione garantite da certificazioni ufficiali e documentate, per avere la certezza che il prodotto risponda ai più severi parametri qualitativi e garantisca la massima sicurezza e affidabilità nel tempo.

Inoltre è importante informarsi riguardo gli accessori che compongono il prodotto e il tipo di acciaio utilizzato, che dovrà essere zincato e di spessore adatto a questo impiego. Le migliori grate di sicurezza sono dotate di cerniere in acciaio pressofuse antistrappo, cilindri e serrature che garantiscono l’impenetrabilità di qualsiasi finestra e porta/finestra e sono installabili poiché non necessitano di opere murarie o modifiche alle strutture esistenti, grazie a particolari zanche di fissaggio.

Le grate di sicurezza, nonostante siano un prodotto generalmente poco estetico e più funzionale, sono disponibili anche con design ricercati, eliminando spiacevoli sensazioni di sentirsi chiusi nella propria abitazione, ed offrono il comfort degli snodi brevettati e delle cerniere a scomparsa che migliorano non solo l’estetica, ma anche l’adattamento agli spazi abitativi, riducendo al minimo indispensabile l’ingombro del passaggio.

Dedicate particolare attenzione anche al processo di trattamento antiruggine e al tipo di verniciatura utilizzata, perché questo passaggio è fondamentale per far si che la grata resista a lungo senza alcuna manutenzione. 

 

 

 

 

PORTE REI 120 IN LEGNO GAROFOLI. La sicurezza si fa bella!!

 

PORTE TAGLIAFUOCO EI 120 IN LEGNO

 

Quando si deve compartimentare un vano di grandi dimensioni con una porta REI estremamente performante, ci si trova solitamente a dover scegliere tra modelli in metallo che finiscono con il rovinare l’estetica del progetto complessivo.

Soluzioni che rispondo ai criteri di legge ma non a quelli di gusto e modernità che i progetti per hotel ed edifici pubblici richiederebbero.

La nostra REI 120 invece ti permette di scegliere soluzioni di pregio e dallo stile moderno.

 

 

La porta REI 120 in legno del Garofoli Group nasce proprio per rispondere all’esigenza, da parte di architetti e designer, di un prodotto affidabile tecnologicamente e innovativo stilisticamente, capace quindi di spostare gli standard nel settore delle tagliafuoco.

 

 

 

PLUS

finitura in legno

versione laccata

versione doppia (240 cm: 120 + 120)

certificata anche con oblò (optional)

certificata fino a larghezza uscita di emergenza 120 cm

certificata con chiudiporta a scomparsa incassato lato superiore anta (optional)

coordinabile con tutti i prodotti Garofoli (parquet, boiserie, pannelli, ecc)

 

 

 

M&M Legno Più è rivenditore ufficiale Garofoli e Gidea.

Per qualsiasi informazione chiamaci allo 02-9056637

 

Nuovi cilindri Torterolo&Re. Sempre più sicuri in casa.

 

La gamma dei cilindri Torterolo & Re,  si rinnova con tre nuovi modelli di altissima sicurezza, tutti certificati secondo la Norma UNI 1303.

 

  • Nuovo cilindro Smart Evo

 

 

 

Entry level con chiavi a duplicazione protetta e sistema ANTI-BUMPING

 

 

 

 

  • Nuovo Cilindro Prestige

 

Chiave anti PIKING, anti BUMPING e anti TRAKING.

Perno a posizionamento magnetico ANTI-MANIPOLAZIONE.

 

 

  • Nuovo Cilindro Prestige versione “Excel”

 

Nella versione Excel, il cilindro Prestige assicura anche la possibilità di cambio combinazione in caso di smarrimento delle chiavi.

 

 

Tutti i cilindri sono disponibili con chiave di cantiere, con pomolo interno, in versione “frizionata”, con chiave maestra, etc..

 

 

E-Glide. Architettura contemporanea.

E-Glide vi sorprende per il suo design moderno dalla linea pura e dalle proporzioni equilibrate. Una collezione di pannelli innovativi e di tendenza per materiali e colori, che offre eccellenti prestazioni di sicurezza e risparmio energetico.

porte blindate milano

 

E-Glide è un brevetto originale Torterolo & Re all’insegna dell’innovazione tecnologica e di stile: una porta blindata a rotazione verticale che risponde alle richieste dell’architettura contemporanea sia dal punto di vista della funzionalità che del feeling estetico.

porte blindate milano 6

Un’interpretazione dello spazio che lo valorizza e lo rende armonico: la realizzazione su misura rende E-Glide perfetta in ogni situazione, integrando con naturalezza la porta nella parete anche quando si tratta di dimensioni importanti

porte blindate milano 5

 

La vera forza non fa rumore. E-Glide ha eccellenti caratteristiche di robustezza e sicurezza, garantite dalla certificazione Antieffrazione in Classe 4, ma i suoi movimenti sono fluidi e silenziosi e l’anta garantisce una tenuta perfettamente ermetica.

porte blindate milano 4

E-Glide coniuga il design più attuale ad un elevato risparmio energetico. La particolare conformazione dei profili e lo schermo termoisolante all’interno della struttura offrono valori ottimali di trasmittanza termica.

porte blindate milano 3