BLACK FRIDAY 2020

PROMO BLACK FRIDAY 2020

 

 

 

Hai mai pensato alle porte interne per il Black Friday?

Quest’anno noi di M&M Legno Più abbiamo pensato ad una offerta imperdibile, studiata per accontentare tutti, ma proprio tutti!

 

SCONTO DEL 40% SULL’INTERA COLLEZIONE IDOOR ONE di Viemme Porte.

 

IDOOR nasce con battuta, reversibile, con cerniere brevettate a scomparsa per una migliore chiusura e serratura magnetica silenziosa.
Facilità e precisione nel montaggio, rendono la porta ONE unica nel suo genere per la sua versatilità.  Complanare, essenziale, bella e semplice rendono IDOOR ONE la porta per eccellenza.

  • Oltre 20 colori disponibili

  • 9 modelli tra cui scegliere (compresi quelli a vetro)

  • Versione battente, scorrevole interno ed esterno muro, pieghevole mix e libro simmetrica

 

 

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

SCARICA IL CATALOGO IDOOR ONE

 

Condizioni:

  • promo valida per ordini confermati entro Domenica 29 Novembre

  • salvo esaurimento scorte a magazzino

  • franco ritiro

Scegliere il colore delle porte interne moderne: idee e suggerimenti

SCEGLIERE IL COLORE DELLE PORTE INTERNE:

CONSIGLI E IDEE DA COPIARE

 

 

Scegliere tra i colori delle porte interne moderne significa immergersi in un universo di possibilità.

Il primo consiglio dei nostri esperti è di non seguire per forza le tendenze del momento. Una porta deve arredare un ambiente per molti anni.

Detto questo ecco i principali motivi per cui potresti decidere di scegliere delle porte colorate:

  • per differenziare gli ambienti e dare carattere alla casa

  • per rendere omogenee le porte alle pareti;

  • per creare un effetto wow;

  • per creare armonia combinando il colore delle porte a quello dei mobili;

Se la classica porta bianca ti annoia puoi quindi sbizzarrirti tra tante opzioni. Vediamo assieme le differenti possibilità offerte da Garofoli.

 

 

 

PORTE COLORATE: OPACHE; LUCIDE O A PORO APERTO?

Quando si parla di colore di una porta non si può non considerare anche l’effetto.

Una porta colorata opaca avrà infatti un impatto molto differente da una porta colorata lucida. La seconda opzione è consigliabile quando si desidera dare più luminosità all’ambiente. La laccatura lucida infatti, riflettendo la luce, conferisce allo spazio maggior “brillantezza”.

Vediamo ora due esempi.

 

 

 

In questa soluzione si è scelto un blu scuro, in versione opaca, per poi accendere l’ambiente attraverso le 3 nuances delle sedie.

 

 

Completamente diverso l’effetto di queste porte rosse laccate lucide. Una soluzione senza compromessi, decisa, iper vitaminica. Un’idea per chi ama osare oppure per le stanze di bambini e ragazzi.

 

 

Una ulteriore opzione è la porta colorata con finitura laccata a poro aperto.

Cosa significa? Che la porta è stata sottoposta a un sistema di verniciatura che lascia volutamente intravedere le venature e le caratteristiche del legno.

Nell’esempio qui sopra puoi vedere due porte della collezione Gabilia che presentano una combinazione di pannelli laccati lucidi e a poro aperto.

 

 

IL COLORE E GLI ABBINAMENTI

 

Un altro suggerimento è, quando si opta per un colore, di valutarne le diverse tonalità in rapporto al contesto.

Ti facciamo un esempio pratico mettendo a confronto due porte gialle.

La prima, nella versione laccata lucida, assume subito un carattere giocoso e giovane, soprattutto per l’abbinamento con altri due colori primari: il rosso della lampada e il blu della parete. La seconda invece è una porta a filo muro tinteggiata come la parete per dare un effetto di continuità in cui spiccano i dettagli decorativi giocati sul bianco e nero.

L’effetto è completamente diverso. Più energico e informale il primo, più composto e deciso il secondo.

 

 

 

UN TOCCO DI COLORE

 

A volte quello che si desidera è poter dare un tocco di colore senza dover per forza scegliere una porta completamente colorata. Ecco tre diversi esempi che rispondono a questa esigenza.

 

 

La porta in vetro con rete metallica permette di avere il colore (in questo caso il color oro) senza perdere in trasparenza ed eleganza.

 

 

 

Scegliendo una porta Filomuro tinteggiabile l’anta può essere dipinta dello stesso colore della parete oppure può essere ricoperta con carta da parati o altri tipi di rivestimento.

 

 

Per gli amanti dello stile classico una ulteriore opzione è il decoro con foglia ora o argento. Come in questa porta in legno della collezione Dorè.

3 nuove collezioni di porte interne Garofoli. Vieni a scoprirle nel nostro negozio a Milano

PATIO, MILIA E SPENIA:

3 NUOVE COLLEZIONI DI PORTE GAROFOLI, PER UNA CASA MODERNA

Ispirate a collezioni iconiche della gamma di porte Garofoli ma contemporanee per concezione, Milia, Patio e Spenia sono le prime novità di un 2019 in cui l’azienda Garofoli mira a soddisfare ancora di più i desideri di chi sta progettando o ristrutturando casa.

Differenti per stile e ispirazione, le tre nuove collezioni di porte da interni sono accomunate da:

  • cerniere a scomparsa e serratura magnetica di serie;

  • nuovo telaio con mostrina a toppa nel lato a tirare e mostrina telescopica nel lato a spingere.

 

 

 

 

COLLEZIONE MILIA

Sofisticata evoluzione di Miraquadra, la nostra collezione più amata, Milia rappresenta la nuova proposta per le porte laccate pantografate.

 

 

 

 

COLLEZIONE PATIO

Le incisioni moderne e geometriche sono la caratteristica che conferisce personalità a Patio, una collezione di porte in legno (arricchita anche da modelli laccati) che punta a soddisfare chi cerca soluzioni dal design contemporaneo e internazionale.

 

 

 

 

COLLEZIONE SPENIA

La nuova collezione di porte in legno Spenia è la soluzione perfetta per chi cerca il fascino del legno, ma l’appeal della semplicità.

 

 

Come scegliere le tue porte moderne Garofoli a Milano

 

Scegliere la porta significa definire lo stile che dovranno avere gli ambienti. Ecco perché, se si amano gli arredi contemporanei, è importante scegliere con attenzione le proprie porte da interno moderne. 

Le porte moderne possono essere realizzate in diversi materiali – legno, vetro, laminato, laccato – e presentare decori e dettagli che ne cambiano considerevolmente l’estetica.

Ti mostriamo alcuni dei nostri best seller Garofoli per ispirarti nella scelta.

 

 

 

PORTE MODERNE IN LEGNO

Materiale di grande pregio, spesso il legno si associa alle porte in stile classico mentre è estremamente adatto anche a soluzioni contemporanee come quelle che ti mostriamo qui sotto.

 

Collezione PANGEA mod. SCIVIA LT2003 in rovere sbiancato (abbinata a parquet e boiserie). Disponibili in 20 differenti modelli e si possono scegliere col telaio stondato oppure squadrato. 

 

Collezione FILOMURO mod. MUNIA in rovere ice. Se sei in cerca di rigore ed essenzialità la porta moderna in legno nella versione a filo muro è senza dubbio la soluzione ideale. 

 

 

Collezione GABILIA mod. BICOLOR 7PAL in rovere pietra. La porta moderna in legno gioca grazie all’alternanza delle finiture, presentando una combinazione di pannelli a poro aperto e pannelli lucidi.

 

 

 

PORTE MODERNE IN VETRO 

 

Il vetro è il materiale d’elezione per la porta da interni moderna e anche una tendenza delle ultime stagioni. Si può spaziare tra vetri trasparenti, vetri incisi, decorati e addirittura con finiture metalliche.

 

Collezione GLIKE mod. MINIA. L’effetto è di una eleganza indiscutibile, dal sapore internazionale e cosmopolita

 

 

La rete metallica regala un tono più caldo alla porta moderna in vetro nella versione a tutta altezza. Una delle tante soluzioni che puoi trovare nella nostra gamma di porte a vetro.

 

 

 

PORTE MODERNE BIANCHE

 

La porta bianca è un classico che si può interpretare benissimo anche in chiave moderna.

 

 

Collezione NO-LIMITS in bianco venato con inserti in ceramica bianca. Una soluzione veramente originale!

 

 

 

Porte bianche a Milano, sobrietà ed eleganza

Quando pensiamo alla nostra casa finita in tutte le sue parti, immaginiamo anche le porte, che però dobbiamo ancora scegliere. Ma come fare?

Siamo molto indecisi, legno, colore, metallo, vetro.. la scelta finale sarà però verso il bianco.

Non importa quale sia lo stile, quello lo considereremo in seguito, ciò che ci interessa in questo momento è vagliare la miriade di porte interne bianche per capire cosa ci piaccia.

 

 

In foto: porte Garofoli collez. Gabilia mod. 7PA in rovere laccato bianco a poro aperto

 

Tantissime le soluzioni, in differenti stili e finiture, l’importante che a predominare sia il total white.

Le finiture possono essere verniciata, laccata oppure laminata, ognuna con sue differenze e caratteristiche che ci permetteranno di effettuare la scelta.

 

In foto: porte Garofoli collez. Miraquadra mod. 4R laccato bianco opaco

 

 

Infatti, la laccatura prevede uno strato di vernice a base resinosa, spessa, che copre le fibre del legno in modo che non siano più visibili, a differenza della verniciatura che colora semplicemente il legno mantenendo le nervature e l’essenza del materiale.

Ancora diverso il legno laminato, che è costituito da un aggregato poco nobile e un rivestimento che può essere di diverso tipo, laminato plastico oppure metallico.

 

 

In foto: porte Flessya collez. Nidio mod. M00 laccato ral 9016

 

 

Porte interne di design a Milano. TENDENZE PRIMAVERA/ESTATE 2018

 

La primavera è arrivata, il clima cambia, le finestre si spalancano.

È il momento ideale per fare cambiamenti all’arredo della casa!

Ma quali sono le tendenze arredo per la primavera/estate 2018?

 

 

Tra gli stili più trendy, segnaliamo in particolare il ritorno del Tropical.

Tante piante, quindi, da inserire anche nei quadri e stampate su tessuti e oggetti.

Il verde è presente in tutte le sue sfumature, sebbene Pantone suggerisca di non far mancare l’Arcadia – o verde giungla – nelle palette.

 

Per quanto riguarda le tendenze arredo delle porte, tornano in auge le essenze legno, in tonalità scure però, come pino antico e frassino antico, in netto contrasto con i legni chiari tipici dello stile Scandinavo degli anni passati.

Noi ci vediamo bene anche le maniglie di legno, accessorio che si integra benissimo con tutti gli stili che abbiamo citato.

 

 

M&M Legno Più è rivenditore ufficiale Flessya.

Per qualsiasi informazione chiamaci allo 02-9056637

 

Manutenzione e pulizia delle porte interne

Una delle domande che spesso ci vengono rivolte dai nostri clienti è come pulire le proprie porte interne.

Bene, in questo articolo cercheremo di rispondere in modo dettagliato a tutti i vostri dubbi.

 

 

 

 

Per quanto riguarda la pulizia si procede genericamente per tutte le tipologie di porta con un panno asciutto per la rimozione della polvere, in aggiunta ad un detergente neutro e delicato quando è il caso di operare un’azione più approfondita.

A seconda poi del materiale con cui le porte sono realizzate, diversi saranno gli interventi specifici e le indicazioni da rispettare con scrupolo, per evitare spiacevoli inconvenienti che possono mettere a rischio le caratteristiche estetiche e funzionali delle chiusure.

 

 

In foto: porte interne in laminato Gidea, collezione GRAIN, finitura quercia sbiancato

Se le porte in laminato possono essere pulite con un semplice panno umido e morbido, evitando di utilizzare prodotti contenenti solventi e sostanze aggressive come l’ammoniaca, la triellina o l’acetone, nonchè prodotti abrasivi.

 

 

 

In foto: porte laccate Flessya, collezione Talea

Per le porte laccate si consiglia di utilizzare una pelle di daino appena umida, insistendo sui punti più sporchi. Nei casi di sporco particolarmente resistente si può usare un panno morbido e detersivi neutri e non abrasivi.

 

 

 

In foto: porte in legno massello Garofoli, collezione Mirawood

 

Un discorso a parte meritano, però, le porte in massello: il legno non richiede grandissima manutenzione, per cui sarà sufficiente una pulizia regolare con un panno asciutto per rimuovere la polvere ed una pulizia saltuaria con un panno umido e ben strizzato a cui far seguire un’asciugatura completa di tutta la superficie.

 

 

 

 

In foto: sistema scorrevole Rimadesio, collezione Soho

 

Maggiore attenzione deve essere dedicata invece alla pulizia delle porte in vetro o delle componenti vetrate in genere, differente a seconda del tipo di finitura che caratterizza la superficie.

Se il cristallo è satinato, inciso, stampato o riflettente la superficie andrà spolverata con un panno morbido e detersa con acqua miscelata a prodotti neutri per vetro. Seguirà il risciacquo e l’asciugatura con un panno pulito in microfibra, con movimenti sempre nella stessa direzione.

Se il cristallo è invece sabbiato le stesse operazioni saranno precedute dalla rimozione della polvere con una spazzola semidura.

 

 

Chiamaci al 02/90003246 per maggiori informazioni!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Porte laccate: funzionali e di tendenza

 Stai scegliendo le porte di casa ma sei indeciso sul colore?

 

Garofoli propone una vasta scelta di porte laccate. Questa porta può essere realizzata sia in legno che in laminato, in entrambi i casi il prodotto viene laccato con una verniciatura che può essere di tanti colori (tutta la gamma RAL) lucidi oppure opachi.

 

 

I vantaggi delle porte laccate:

  • Sono di tendenza;

  • si puliscono facilmente,

  • possono avere splendidi decori

  • si possono scegliere in tantissimi colori (426 per la precisione!).

 

In foto: porte Gidea collez. 1000COLOURS mod. Piana e mod. Vetra con vetro trasparente, RAL 2003

 

Liscia o pantografata?

Le porte laccate possono essere lisce e minimal oppure con diverse tipologia di pantografatura. Inoltre se si preferisce uno stile classico,  il decoro può essere addirittura rifinito con foglia oro-argento.

In foto: porta Garofoli collez. Mirabilia mod. Emi 6B, laccato bianco opaco

 

 

 

In foto: porte Garofoli collez. Miraquadra mod. 4B, laccato bianco opaco

 

In foto: porte Garofoli collez. Dorè mod. ROTU 3BR con cimasa, diamanti e basette, laccato bianco opaco con foglia oro

Laccato o lucido?

Se si ricerca un effetto wow la scelta potrebbe ricadere su una laccatura lucida. E si se vuole osare.. perchè non un rosso rubino?

In foto: porte Garofoli FILOMURO laccato lucido

 

 

In foto: porte Gidea collez. Smart mod. 1PAL argento lucido

 

 

Per maggiori informazioni chiamaci al 02/90003246

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

#Tendenze 2017: la casa in legno

Bio-sostenibilità,  attenzione all’ambiente, una continua evoluzione nella trasformazione della materia prima, efficienza energetica…

 

 

showroom garofoli milano 9

 

Sono molteplici i fattori che spingono l’architettura moderna a scegliere il legno come vero protagonista nell’arredamento di una casa.

 

Vuoi qualche idea?  Prendiamo spunto dagli ambienti valorizzati con i prodotti Garofoli.

 

Legni chiari + vetro

Per le pareti ed il pavimento della tua casa scegli dei legni con tonalità chiare e naturale, come il rovere ice, abbinandoli a porte con vetri trasparenti. Otterrai così la massima luminosità possibile!

showroom garofoli milano 9

In foto: sistema scorrevole G-Like in vetro trasparente con profili in finitura nero, parquet in rovere ice.

 

 Finiture coordinate

Grazie ai prodotti Garofoli è possibile creare un effetto di continuità abbinando porte interne, parquet, boiserie e armadi nella stessa essenza.

showroom garofoli milano 11

In foto: Boiserie, parquet e armadi in rovere creta.

 

Legno anche in bagno!

Solitamente nei bagni delle case italiane si preferiscono rivestimenti in altri materiali, ma il legno rappresenta una soluzione originale ed innovativa. L’effetto? Minimal e raffinato.

showroom garofoli milano 12

In foto: mensole e boiserie in rovere teak

 

 

 

Per maggiori informazioni chiamaci al 02/90003246

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel blu, dipinto di blu

 BLU.

Che sia notte, oceano oppure ottanio, il blu si riconferma come un colore di gran moda in fatto di arredamento e design.

 

PORTE PER INTERNO MILANO

In foto: porte interne Garofoli, ral a richiesta

 

Secondo la psicologia dei colori, il blu è sinonimo di relax. Distende i nervi, favorisce la concentrazione ed è un ottimo nemico dell’ansia.

Per questi motivi è uno dei colori più amati dal design. 

 

PORTE PER INTERNO MILANO 3

In foto: porte Rimadesio, struttura in alluminio e vetro laccato lucido blu notte

 

 

Le nuove tendenze in fatto di arredo, infatti, consigliano il blu in tutte le sue varietà, tra i colori di punta per pareti, arredi e complementi.

Porte e finestre, sono a tutti gli effetti parte fondamentale dell’arredo di un’abitazione e pertanto, per ottenere un effetto armonico in casa, la loro scelta dovrà tenere conto anche dei colori e non solo dei materiali.